L'ISOLA

 

 

 

 

> Isola > Info generali

 

Carloforte Comune Onorario di Genova

  

 

Poco più avanti della chiesetta della Madonna dello Schiavo, accanto all’entrata della Biblioteca Edmondo de Amicis (nel luogo in cui sorgeva il Civico Mercato), è stata posta, sulla facciata, una targa marmorea (precedentemente posizionata in Corso Tagliafico, a fianco dei locali della Pro Loco), con finiture dorate, che riproduce in dettaglio la pergamena donata al comune di Carloforte dal Consiglio Provinciale di Genova, in occasione del conferimento del titolo di Comune Onorario della Provincia di Genova, in virtù dei suoi antichi legami con la Liguria.

 

Questo segno di stima risale al 13 novembre 2004, data in cui è stata approvata la delibera, proposta dal presidente Alessandro Repetto, con la quale il Consiglio Provinciale di Genova conferisce a Carloforte la condizione di “Comune Onorario” (il 68°, assieme a Calasetta, Voltaggio nel Basso Piemonte e Sant’Agata Feltria nell’area ex marchigiana e neo-romagnola), riconoscimento alla indiscussa e intatta genovesità mantenuta nei secoli dalla comunità dell’isola di San Pietro, sarda per geografia, ma abitata da liguri, soprattutto genovesi, in particolare pegliesi: Carloforte vive tutti gli anni celebrazioni di gemellaggio con Pegli.

 

Alla cerimonia, presso il salone consiliare di Palazzo Doria Spinola a Genova, erano presenti, oltre le autorità competenti, il presidente della Regione Liguria Sandro Biasotti e il sindaco di Carloforte Marco Simeone.

  

L’atto di conferimento riporta nelle motivazioni: “La comunità carlofortina ha saputo conservare intatti, lungo quasi 500 anni dalla sua storia, la lingua, i costumi e le tradizioni genovesi, unico esempio in Italia di permanenza di caratteristiche socio-culturali al di fuori dei confini territoriali regionali. Un’isola quindi, non solo geografica ma anche storica, economica e linguistica. Per questi motivi il riconoscimento di comune onorario della Provincia di Genova al Comune di Carloforte è un doveroso tributo alla tenace genovesità di questa terra e dei suoi abitanti.

Queste toccanti e genuine parole sono le stesse indicate nella targa marmorea sopra citata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Web Site designed and created by R. S.
Hieracon.it - Tutti i diritti riservati.
All rights reserved. Vietata la riproduzione anche parziale.