LA STORIA

 

 

 

 

> La Storia

 

Lo Stemma del Comune di Carloforte

 

  

Lo stemma riportato sotto a destra (rielaborato da Natale Borghero e da Walter Murtinu) è tratto dallo schizzo originale che si trova in A.S.C. vol. 1287 con la seguente dicitura: “Bastimento nel porto di Carloforte con croce bianca e leone rampante”.

 

Lo schizzo, conservato tra i documenti riguardanti i primi anni della colonizzazione, era stato proposto in una delle prime riunioni del Consiglio Comunitativo, perché diventasse lo stemma della cittadina.

 

Vi si leggono, nel campo inferiore, quelli che furono gli accordi tra i coloni e il Sovrano, che desiderava la costruzione di una Città fortificata, ma in cambio concedeva ai tabarchini la privativa sul diritto di pesca e di commercio.

 

Non è dato sapere perché tale stemma non fu in seguito usato; fu invece utilizzata per consuetudine, nei timbri e nei sigilli del Comune, la torre spagnola (sotto a fianco sulla sinistra), che rimase sino al 1950, quando, da parte della Giunta Comunale e del sindaco Francesco Vassallo, venne richiesta un’indagine per ottenere chiarimenti ed eventualmente rintracciare le prove della concessione dello stemma.

 

L’incarico fu affidato allo studio araldico del Conte Adriani Guelfi Camajani di Genova, che non riuscì a rintracciare la prova della concessione.

 

La Giunta Municipale, in data 31 marzo 1950, diede allora mandato al Sindaco perché inoltrasse alla Consulta Araldica la domanda “diretta ad ottenere il competente decreto di riconoscimento ufficiale dello Stemma Civico già in uso” e il corrispondente Gonfalone municipale. Alla richiesta, da parte della Consulta, di produrre più elementi per provare l’autenticità dello stemma, la pratica non ebbe seguito.

 

Fu quindi usato dalla Giunta Comunale lo stemma sopra riportato, con la seguente blasonatura “di cielo, alla torre di pietra, merlata alla ghibellina, aperta nel campo, fondata su tre monti, di verde, al naturale, accostata in capo al volo di tre gabbiani bianchi il tutto addestrato a uno specchio d’acqua, fino alla base della torre. Segni esterni del Comune.

 

 

 

 

 

Testi e immagini estratte da "CARLOFORTE - LA CITTA' E LA STORIA" di Giuseppe Aste e Rosa Cambiaggio

 

 

 

 

 

 

 

Web Site designed and created by R. S.
Hieracon.it - Tutti i diritti riservati.
All rights reserved. Vietata la riproduzione anche parziale.